Progetto Siloe: La Storia

Il Residence (progetto dell’architetto Magistretti) si inserisce in un contesto urbano adiacente alle grandi direttrici di traffico. Una posizione che si può definire quindi strategica per la facilità dei collegamenti e la frequenza dei mezzi pubblici.

L’edificio, rivestito di mattoni a vista, presenta uno scheletro portante di calcestruzzo armato, rivelato all’esterno dal disegno di parametri che lasciano intuire la struttura attraverso l’intercalare di strisce orizzontali fortemente colorate di blu e rosso.

Tale ritmo compositivo, associato alla scansione regolare delle aperture, sottolinea i sei piani di altezza e alleggerisce la massa edificata. Il lato corto del residence si differenzia dal fronte più ampio per una particolare articolazione volumetrica determinata sia dal corpo scala vetrato in aggetto sia dalla parte superiore dell’edificio, sensibilmente arretrata.

Designed by Arch. Vico Magistretti

Designed by Arch. Vico Magistretti 1970-73

I serramenti sono in legno verniciato di bianco con davanzali di rame. Gli alloggi si organizzano sui due lati di un corridoio centrale. La presenza di questo spazio comune è espressa all’esterno attraverso uno svuotamento del prospetto ottenuto con l’inserimento di una parete vetrata ad andamento curvilineo di profilit. Le unità abitative sono state pensate per poter essere aggregate tra loro prevedendo, per questo, i servizi e il guardaroba posti lungo la parete del corridoio. L’arredo di ogni unità, di legno, è stato studiato dall’architetto secondo i più adeguati sistemi di confort. Il residence prevede 104 posti letto con servizi collettivi, compresa una piscina coperta con una speciale soffittatura inserita in un padiglione vetrato posto a livello ribassato e separato dal corpo principale. La hall di ingresso è caratterizzata da pareti curve che nascondono i servizi del piano terreno, la portineria e i corpi scala. Magistretti ne ha curato anche la sistemazione esterna, inserendo nel grande prato digradante anche aceri e querce. La copertura è di lamine di rame.

Designed by Arch. Vico Magistretti 1970-73